Egitto, la pubblica sicurezza usa Grindr verso frenare le persone LGBT+ e torturarle

Egitto, la pubblica sicurezza usa Grindr verso frenare le persone LGBT+ e torturarle

Successivo un report dello Human Rights Watch, mediante Egitto la questura usa Grindr e altre app di incontri attraverso rintracciare e frenare persone LGBT+ e sottoporle per torture. Human Rights Watch, sostenuto da un’organizzazione per i diritti LGBT+ mediante domicilio al Cairo, ha intervistato 15 persone LGBT+ perseguite in mezzo a il 2017 e il 2020 in supporto per leggi vaghe e discriminatorie sulla «dissolutezza» e sulla «prostituzione».

Aiutante quanto riportato, le forze dell’ordine scelgono normalmente le persone dalle strade basandosi solamente sulla loro atto di genere, le adescano attraverso social sistema e le app di incontri maniera Grindr e perquisiscono irregolarmente i loro telefoni. Continue reading “Egitto, la pubblica sicurezza usa Grindr verso frenare le persone LGBT+ e torturarle”